Napoli, Marani: “Bisogna lavorare bene e con serietà per raggiungere questi livelli”

Dopo l'ottimo avvio da parte del Napoli, parla Matteo Marani: ""Bisogna lavorare bene e con serietà per raggiungere questi livelli"

Andrea Alati  - Autore
4 Minuti di Lettura

Dopo l’ottimo avvio da parte degli uomini di Luciano Spalletti, che dopo la lunga sosta dovuta al Mondiale in Qatar sono riusciti a conquistare 5 vittorie in 6 gare di Serie A, a commentare l’operato della società partenopea è stato il noto giornalista Matteo Marani, che ha commentato così il cambio di rotta messo in atto dalla società partenopea, guidata da Aurelio De Laurentiis, nella stagione in corso: “Il Napoli ha 9 punti in più dallo scorso anno, dove aver già migliorato il suo score rispetto all’anno prima. Bisogna lavorare bene e con serietà, c’è bisogno di competenza, non bisogna cercare scorciatoie e c’è bisogno di professionalità. Il presidente De Laurentiis sceglie gli uomini giusti, e non è un dettaglio, è la prima cosa che un presidente deve saper fare. Passando poi all’immenso lavoro di Giuntoli, che è riuscito a portare entusiasmo in questa rosa che viene da un mercato dove ha perso 4 pilastri, sostituiti benissimo addirittura risparmiando sotto il punto di vista della spesa”.

Leggi anche: Napoli, senti Impallomeni: “Sono incredibili, però l’Inter paga la discontinuità”

Messo a punto l’operato dei partenopei, il noto giornalista Matteo Marani ha analizzato le modifiche messe in atto dal Napoli sotto il punto di vista finanziario, consigliando anche alle altre compagini di Serie A di intraprendere la stessa strada: Non è più accettabile che il calcio bruci cassa, perchè questo porta ad un indebolimento del campionato italiano, altrimenti si rischia di scivolare come fatto nell’ultimo ventennio. Alla base ci vogliono competenze e capacità. Al giorno d’oggi lo sforzo da fare è capire che ciò che vediamo in campo è solo frutto dello sforzo di un lavoro compatto all’interno della società”.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti

Napoli, Marani su Spalletti: “Ha trasformato l’artigianato in arte”

Dopo aver analizzato l’immensa strategia disegnata dalla società azzurra, il noto giornalista Matteo Marani, ha posto sotto i riflettori l’operato dell’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, artefice principale della cavalcata partenopea fino a questo momento, che sta conducendo il club campano ad un primato inaspettato: Naturalmente la maggior parte dei meriti vanno a Spalletti, che è riuscito a trasformare l’artigianato in arte. Gli azzurri hanno dimezzato le cifre degli ingaggi, in un momento in cui il calcio italiano vive problemi di sostenibilità, e i conti non tornano, questo è il messaggio dei partenopei. Se le cose si fanno bene si può crescere. Il Napoli è riuscito a dimostrare ciò anche in Europa, anche giocando meglio rispetto a squadre con tetti maggiori. Il Napoli ha avuto il coraggio di staccare alcuni rami, per inserire delle novità come Kim e Kvara. Mantovani e Micheli sono dei talent scout straordinari, che aiutano Giuntoli nelle scelte. Luciano Spalletti è abituato a tirare fuori il massimo da ciò che ottiene, così come fece a Roma, ponendo Totti centravanti”.

Condividi questo Articolo
Segnala a Zazoom - Blog Directory